Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Home Page ISNB Presentazione dell'Istituto News I giocatori della Virtus Pallacanestro Bologna in visita ai bambini dell’ISNB
« marzo 2020 »
marzo
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 
Azioni sul documento
News

I giocatori della Virtus Pallacanestro Bologna in visita ai bambini dell’ISNB

Data di pubblicazione: 28/11/2019 14:47

Venerdì 29 novembre, alle 15, Giampaolo Ricci, Alessandro Pajola e David Cournooh volontari per un giorno di Bimbo Tu, per l’iniziativa Libri a rotelle

Ultimo aggiornamento : 03/12/2019

Ogni venerdì, i volontari di Bimbo Tu offrono ai piccoli pazienti ricoverati all’ISNB i Libri a rotelle, una biblioteca mobile messa a disposizione di chiunque voglia prendere in prestito un libro o una rivista, anche se impossibilitato a lasciare la propria stanza.

Venerdì 29, Giampaolo Ricci, Alessandro Pajola e David Cournooh lasceranno la loro divisa in spogliatoio per indossare le magliette da volontario di Bimbo Tu. I cestisti della Virtus condurranno i Libri a rotelle per i corridoi dell’ISNB, raggiungendo anche i reparti dedicati agli adulti. Il giro si concluderà in area pediatrica dove i volontari per un giorno regaleranno ai piccoli ospiti un pomeriggio di spensieratezza.

A tutti i pazienti verranno regalati palloni e borse sportive della Virtus Pallacanestro.

 

L’area pediatrica dell’ISNB

L’area pediatrica dell’ISNB garantisce assistenza ospedaliera ai piccoli pazienti affetti da particolari patologie neurologiche, come epilessia dell’età evolutiva, malattie neuromuscolari, disturbi dello spettro autistico e disturbi dello sviluppo, malattie neurologiche rare, paralisi cerebrali infantili, tumori del sistema nervoso centrale.  Ne fanno parte 17 medici -  di cui 8 neuropsichiatri infantili e 1 neuropsicologo, 4 fisiatri, 1 ortopedico, 1 chirurgo pediatrico, 3 neurochirurghi - 13 infermieri, 3 operatori socio-sanitari, 1 tecnico di neuro fisiopatologia, 4 fisioterapisti. Ogni anno vengono effettuati oltre 700 ricoveri, 350 dei quali in Day Hospital.  Oltre 9.000, invece, le prestazioni ambulatoriali.

Allegati
Azioni sul documento