Strumenti personali
Tu sei qui: Portale iap_dati

Vaccinazione contro il Papilloma virus HPV

Per proteggere le donne dalle infezioni da Papilloma virus HPV e dalle sue gravi conseguenze, in particolare il tumore del collo dell’utero, nel 2008 è stata avviata una campagna di vaccinazione gratuita rivolta alle ragazze dodicenni (cioè dal compimento degli 11 anni). La vaccinazione anti HPV consiste in iniezioni intramuscolari nella parte alta del braccio, da eseguire nell’arco di sei mesi. Le ragazze, nel dodicesimo anno di vita, vengono invitate ad effettuare la vaccinazione con una lettera inviata a casa dall’Azienda Usl di residenza. Il diritto alla vaccinazione gratuita si mantiene fino ai 18 anni e il ciclo vaccinale deve iniziare prima del compimento del diciottesimo anno.

Nel corso del 2017 verrà garantita la gratuità, su richiesta del cittadino, anche ai ragazzi nel dodicesimo anno di vita. Dal 2018 partirà la chiamata attiva e gratuita anche per i ragazzi nel dodicesimo anno di vita.

L’infezione da virus HPV può colpire anche le donne adulte e gli uomini, ma l’efficacia della vaccinazione in entrambi i sessi diminuisce con l’età. Il Servizio sanitario regionale offre quindi la vaccinazione HPV, con un prezzo agevolato, anche alle donne e agli uomini a tutte le età.


La vaccinazione è eseguita presso gli ambulatori vaccinali del Servizio sanitario regionale, su richiesta degli utenti o dei genitori in caso di minori. Il costo della vaccinazione, a carico dell’utente, è significativamente inferiore rispetto a quello praticato privatamente: corrisponde al puro costo del vaccino per l’Azienda Usl, più il costo della somministrazione vaccinazione secondo il tariffario regionale.

A chi rivolgersi:
- per la vaccinazione gratuita alle ragazze e ai ragazzi dodicenni: alla Pediatria di comunità e/o Igiene Pubblica
- per la vaccinazione a prezzo agevolato per le donne e per gli uomini: all’Igiene Pubblica.


Cercare gli ambulatori della propria Azienda Usl che eseguono la vaccinazione nel riquadro di seguito “Dove rivolgersi”.

Cosa Serve:  

Dove posso trovare la prestazione

Pediatria di comunità
Distretto Pianura Ovest - SALA BOLOGNESE - Poliambulatorio
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto dell’Appennino bolognese - CASTIGLIONE DEI PEPOLI - Casa della salute
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto dell’Appennino bolognese - SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO - Poliambulatorio
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto dell’Appennino bolognese - MONZUNO - Poliambulatorio di Vado
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto Pianura Ovest - CALDERARA DI RENO - Poliambulatorio Maria Montessori
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto Reno, Lavino e Samoggia - CASALECCHIO DI RENO - Casa della salute
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità - Ospedale Giuseppe Dossetti Bazzano
Distretto Reno, Lavino e Samoggia - VALSAMOGGIA - Ambulatori Ospedale Bazzano
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto Reno, Lavino e Samoggia - SASSO MARCONI - Casa della salute
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto Pianura Ovest - CREVALCORE - Casa della salute delle Terre d'acqua Barberini
Informazioni - chiamare 800 033 033
Pediatria di comunità
Distretto Pianura Est - GRANAROLO DELL'EMILIA - Poliambulatorio
Informazioni - chiamare 800 033 033
« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930