Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Appuntamenti Archivio "Datti una mossa!" a fare trekking
Mappa del sito
 
Azioni sul documento

"Datti una mossa!" a fare trekking

Data di pubblicazione: 30/06/2011 10:05
— archiviato sotto:

Con il trenino del Bernina nella valle dell' Engadina (CH)

Cosa
  • Camminata e corsa campestre
Quando 13/07/2011 04:30 al
17/07/2011 22:00
Dove Engadina
Persona di riferimento Polisportiva Datti una mossa
Recapito telefonico per contatti 051 6478495

Un trekking splendido che richiede un buon allenamento.
Le iscrizioni si chiudono al raggiungimento dei 12 partecipanti e comunque non oltre il 30 giugno.
Iscrizioni tel. 051 6478495

Il trekking si svolge nell’alta valle Engadina (CH) in ambiente di alta montagna tra valli e paesi che sono stati da sempre protagonisti ed emblema della storia dell’alpinismo e delle vacanze alpine.
Le difficoltà non superano il livello EE (Escursionisti Esperti) e quindi è necessario avere acquisito un minimo di esperienza di camminate in montagna, equipaggiamento ed un buon allenamento anche se le tappe non sono mai troppo lunghe ma i dislivelli sono importanti. Dormiremo in alberghi e in rifugio e qui sarà necessario avere un sacco lenzuolo.
Nel corso del trekking saremo sempre in vista del Bernina, dei suoi ghiacciai e del Pizzo Palù.
Zaino in spalla e pranzo al sacco sfrutteremo i mezzi pubblici solo per evitare noiosi tratti di asfalto.
Una forte motivazione per questo trekking è quello di poter compiere il tragitto da Tirano a Saint Moritz passando per il passo Bernina a 2328 mt. con il Trenino rosso del Bernina.
Il treno rigorosamente rosso si arrampica lentamente superando pendenze del 7% verso il Passo Bernina che è il punto più alto in Europa toccato da un treno senza cremagliera. La ferrovia del Bernina è un capolavoro unico di ingegneria civile. 

Mercoledì 13 luglio
Partenza da Bologna dal piazzale dell'Ospedale Maggiore.. alle ore 4,30 del mattino. Trasferimento in auto a Tirano (375 Km. per circa 4,30 h. di viaggio). Treno rosso del Bernina in partenza alle 10,03 con arrivo a Saint Moritz dopo circa 2 ore.
Passeggiata a Saint Moritz, visita al museo Segantini e trasferimento con mezzi pubblici a Bever da dove il giorno seguente parte il trekking.

Giovedì 14 luglio
Da Bever (1708mt) al Passo Suvretta (2615mt) per tornare a a Saint Moritz (1768mt) località Silvaplana Surley
Dislivello: 900 mt salita, 900mt discesa
Tempo: 6 ore
Difficoltà : EE tappa lunga con notevole dislivello in salita e discesa, ricompensata al passo Suvretta, all’apice della salita, dalla vista del Bernina.
Trasferimento a Surlej per il pernottamento.

Venerdì 15 luglio
In questa tappa prendiamo quota avvicinandoci ai ghiacciai del Piz Roseg e del Bernina. Con la funivia saliamo a Murtel (2700 mt.) risparmiando 2 ore di cammino.
Dalla stazione della funivia in lieve salita al passo Surlej (2755mt) e alla chamanna (rifugio) Coaz (2650mt) in 2ore 30’. Quindi, dopo una sosta, si discende all’Albergo Roseg (1999 mt) dove passiamo la notte.
La val Roseg è una valle chiusa al traffico auto percorribile solo a piedi, in bici o utilizzando il servizio di carrozze a cavalli; è molto pittoresca e ricca di animali che, poco timorosi dell’uomo, si lasciano avvicinare.
Difficoltà : EE
Tempo : 4h 30’
Dislivello : 755 mt in discesa; 55 mt in salita
Tappa non molto lunga, panorami mozzafiato sul gruppo del Bernina ed i suoi ghiacciai

Sabato 16 luglio
Tappa lunga nella quale è consigliata la sveglia all’alba per vedere l’abbeverata dei cervi all’albergo Roseg.
Percorrendo il sentiero che nel bosco costeggia la strada arriviamo a Pontresina (1805mt) in 1h 30’.
A Pontresina con la funivia saliamo all’Alp Languard (2205mt) per arrivare al rifugio Chamanna Georgy (3124mt) dove dormiremo (sacco lenzuolo). Dal rifugio in pochi minuti si può salire al Piz Languard (3262mt) da cui si può ammirare magnifico panorama a 360°.
Difficoltà: EE
Dislivello: 900 mt in salita
Tempo: 6 ore

Domenica 17 luglio
Dal Rifugio Piz Languard (3124 mt.) si scende per sentiero alla Forcella Piscia (2837mt) in circa 1 ora; da qui, in circa 2 ore, si giunge a Bernina Diavolezza (fermata funivie retiche a 2093mt).
Duecento metri più in alto il Passo del Bernina (2307mt) è il degno completamento del trekking.
A seguire il treno che ci riporta a Tirano e quindi all’auto.
Difficoltà: EE
Dislivello: 1200 mt in discesa; 200 mt in salita
Tempo: 4 ore

N.B. Il Bernina Express parte tutti i giorni dell'anno da Tirano e raggiunge St. Moritz in circa due ore e mezza. Sono indispensabili documenti validi per l'espatrio.

Allegati
Azioni sul documento
« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031