Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Appuntamenti Archivio La conquista della felicità
Mappa del sito
 
Azioni sul documento

La conquista della felicità

Data di pubblicazione: 21/06/2011 12:29
— archiviato sotto:

Settima edizione della rassegna promossa dall’associazione Gli amici di Luca alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris dell’Azienda Usl di Bologna.

Cosa
  • Serata
Quando 04/07/2011
da 17:00 al 22:30
Dove Ospedale Bellaria, Casa dei Risvegli
Persona di riferimento Gli amici di Luca
Indirizzo e-mail per contatti

La Conquista della Felicità è una rassegna estiva nata nel luglio del 2005 per iniziativa di Fulvio De Nigris e Gloria De Antoni.

Pensato come un progetto di “resistenza civile” (sapendo che se la propria "resistenza civile" non avrà portato la "conquista della felicità" avrà comunque prodotto uno sguardo attivo sulla vita), la manifestazione comprende un insieme di appuntamenti tra teatro, musica e altro: ogni incontro si compone di diversi momenti, per permettere alla popolazione della struttura di aprirsi in una riflessione artistica a chiunque voglia condividerla.

Oggi ci saranno:

Alle 17.00 - L’ora del thè e della musica con il gruppo STONE DRUMMERS diretto da Paolo Ruocco.  Nell’estate del 2008 alcuni ragazzi con varie abilità hanno partecipato ad un laboratorio di musica molto intensivo, organizzato dal musicista Paolo Ruocco, che ha portato alla preparazione di un repertorio di musiche eseguite con le percussioni, e ha lasciato in tutti partecipanti (ragazzi con disabilità, operatori ed educatori, amici…) il desiderio di continuare questa esperienza…

Alle 18.00 - L’angolo dello shiatzu con Maurizio Mazzanti dell’Associazione Italiana Shiatzu. 

Alle 19.30 - Aperitivo della Casa. 

Alle 21.00 Ensembe Al Qantarah trio (Roberto Bolelli, Sebastiano Scollo, Fabio Tricomi) nello spettacolo, MONGEBEL Mediterraneo, colto e popolare tra medioevo e rinascimento. Il progetto nasce verso la metà degli anni ’90, allorché 3 componenti dell’ensemble Al Qantarah, gruppo di musica medievale siciliana, decidono di allargare gli orizzonti della loro ricerca musicale oltre i confini della Sicilia e oltre i limiti temporali del Medioevo. L’occasione è data da un lungo e approfondito lavoro etnomusicologico condotto nella provincia di Catania, in particolare intorno ai repertori della Settimana Santa. Un repertorio vasto, completato da musiche strumentali mediorentali

Allegati
Azioni sul documento
« luglio 2019 »
luglio
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031