Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Campagne di comunicazione Fascicolo Sanitario Elettronico Il consenso alla costituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico
Azioni sul documento

Il consenso alla costituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico

Data di pubblicazione: 27/01/2011 11:52

Dal ....febbraio 2011 verrà richiesto ai cittadini che usufruiscono dei servizi erogati dall'Azienda USL di Bologna il consenso per la costituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico.

Ultimo aggiornamento : 22/11/2013
 
 

Ogni cittadino può scegliere  a chi rendere disponibili le informazioni contenute nel proprio Fascicolo Sanitario elettronico:

  1. Al medico o pediatra di famiglia e a qualsiasi professionista sanitario che dovesse assisterlo in Emilia-Romagna (livello 1)
  2. Escusivamente al medico o pediatra di famiglia o al medico specialista, ma limitatamente alle prestazioni da lui prescritte. In questo caso nessun altro operatore sanitario potrà visualizzare i dati del Fascicolo (livello 2).


Dal ... febbraio 2011 ogni cittadino potrà dare il proprio consenso:

  • direttamente al medico o pediatra di famiglia;
  • firmando il modulo per il consenso che viene consegnato insieme all'informativa nei punti di prenotazione (CUP) quando si prenota un esame o una visita. Il modulo, compilato e firmato, deve essere imbucato nelle apposite cassette disponibili in tutte le strutture sanitarie.

I moduli potranno essere distributi da qualsiasi operatore delle strutture sanitarie, su richiesta del cittadino, insieme all'informativa.
Il consenso può essere modificato in qualsiasi momento rivolgendosi all'URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Il cittadino può negare il proprio consenso alla costituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sul suo diritto a ricevere le prestazioni di cura richieste.



Allegati
Azioni sul documento
« giugno 2020 »
giugno
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930