Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Chi siamo Dipartimenti di produzione ospedaliera Dipartimento Chirurgico
Azioni sul documento

Dipartimento Chirurgico

Data di pubblicazione: 17/03/2008 13:40

La mission, le risorse, il direttore

Ultimo aggiornamento : 04/03/2016

Il direttore del Dipartimento Chirurgico è Elio Jovine.

La sede della Direzione del Dipartimento  è a Bologna all’Ospedale Maggiore, Largo Nigrisoli 2.

uffamm.dipchirurgico@ausl.bologna.it

Tel. 051 3172920/2921
Fax: 051 6478319

Il Dipartimento Chirurgico promuove equità e trasparenza nell’accesso alle prestazioni e flessibilità nell’erogazione, in accordo con la programmazione sanitaria aziendale ai diversi livelli.

Comprende le unità operative di Chirurgia, Chirurgia Maxillo-Facciale, Chirurgia Vascolare, Gastroenterologia, Endoscopia Diagnostica e Interventistica, Oculistica, Otorinolaringoiatria,  Urologia.

Funzione specifica del Dipartimento Chirurgico è organizzare l’assistenza attraverso una rete di servizi che consentano, in tutto il territorio aziendale, la fruizione di prestazioni di chirurgia generale e specialistica secondo le esigenze individuate nei percorsi clinico-assistenziali. Tale funzione si esplica anche mediante l’adozione di nuove tecniche e procedure chirurgiche in conformità con l’innovazione e lo sviluppo delle conoscenze e delle evidenze scientifiche, individuando specifici settori di competenze per le varie realtà operative.

Particolare attenzione viene posta all’interdisciplinarietà, ai rapporti con i Distretti e con il Territorio. Tutta l’attività assistenziale viene offerta, per quanto riguarda i tempi di erogazione, in ottemperanza alle vigenti disposizioni Regionali, nella consapevolezza di appartenere ad una rete di Servizi integrati tra loro al fine di realizzare un grande Ospedale Provinciale.

Obiettivi generali:

Gli obiettivi del Dipartimento Chirurgico derivano dagli obiettivi generali aziendali e rappresentano per ogni U.O. e U.A., l’orientamento definito dalla Direzione del Dipartimento allo scopo di guidare l’organizzazione e gli operatori nelle fasi decisionali.


Gli obiettivi generali sono:

  • Promuovere un "processo di miglioramento continuo della qualità" dei servizi offerti
  • Perseguire la soddisfazione dell’utente rilevando la qualità percepita, le criticità organizzative, attuando le modifiche gestionali e/o cliniche necessarie
  • Ottimizzare l’impiego delle risorse assegnate
  • Favorire la formazione continua degli operatori
  • Garantire una gestione del rischio clinico e organizzativo
  • Favorire la partecipazione a programmi di ricerca, sviluppo e innovazione

Promuovere la valutazione dell’attività secondo i principi del governo clinico attraverso audit clinici multidisciplinari e interprofessionali.

Allegati
Azioni sul documento
« ottobre 2019 »
ottobre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031